martedì 15 novembre 2016

Il lavorò si cercherà su Facebook

Facebook supera ormai gli 1,8 miliardi di utenti, trova sempre qualche novità importante nei suoi aggiornamenti, per rendere la piattaforma utile per i suoi iscritti.
Dopo aver lanciato Workplace, la versione del suo social network dedicata alle aziende (e già utilizzata da oltre mille grandi imprese in tutto il mondo), ha cacciato una novità più succosa che si appresta a diventare realtà, che è in fase di test in Nuova Zelanda, sarà quella che ci consentirà di trovare lavoro direttamente sul social network. 
I responsabili delle pagine di una società o di un'azienda potranno inserire gli annunci di lavoro e acquisire le candidature degli utenti. 
In questo caso Facebook andrà a replicare LinkedIn, che ha già una ricca sezione di opportunità di lavoro e dagli abbonamenti di aziende e recruiter trae buona parte dei suoi ricavi.
LinkedIn, è usato in Italia da 9 milioni di utenti, 4 milioni di aziende attive di cui più di 40mila lo usano per assumere, con questa manovra anche Facebook sposta i suoi molteplici interessi anche tra un intermediazione fra offerta e domanda di lavoro, diventando un competitor di Linkedin.

                                    


Candidarsi diventerà dunque rapidissimo, soprattutto sarà facilissimo e utilissimo per i reclutatori prima di fissare un eventuale colloquio: sbirciare fra foto, post, passioni del selezionato. Basti pensare che, secondo una ricerca pubblicata da Adecco lo scorso anno e ancora fra le più complete nel settore, il 35% degli headhunter boccia i candidati a causa di ciò che vede sui social. E in generale, l’80% dei candidati e il 64% dei responsabili delle risorse umane sfruttano il web come piattaforma principale del proprio lavoro di selezione.
Le aziende potranno inserire tutte le caratteristiche nella job description: il Salario previsto, titolo della mansione, specifiche come part-time e full-time. Gli annunci che appariranno nelle bacheche delle Pagine Facebook saranno differenziati dagli altri tipi di contenuti, gli utenti possono usufruire del pulsante “Candidati Ora” con cui si potrà inviare il classico form già precompilato in base alle informazioni ricavate dal proprio profilo. Le aziende riceveranno le candidature come se si trattasse di un messaggio privato, e questo è forse l’unico neo per chi gestisce le pagine, visto che si rischierà di sovrapporre richieste di chiarimenti e i curricula dei candidati.


Per conoscere gli ultimi aggiornamenti su Facebook: Corso Skill Lab in Facebook in Marketing

Se vuoi sviluppare il personal branding e relazioni online con i Social Media, per essere presente e visibile nel mondo online abbiamo la soluzione adatta a te: Farsi assumere in tempo di crisi, il libro di Massimo Perciavalle, coach del lavoro e della carriera, e di Alessandro Prunesti, esperto nel settor digital.

martedì 8 novembre 2016

Organizzare il reclutamento e la selezione ad Expo Milano

Giornata di chiusura del Master in Gestione del risorse umane con la presentazione dei project work a Simone Sgueo, Hr director di Croce Rossa Italiana, precedentemente Hr Manager di Save the Children.

Save the children, partner di Make it So, è la più importante organizzazione internazionale indipendente, dedicata dal 1919 a salvare i bambini in pericolo e promuovere i loro diritti; alla fine del 1998 è stata costituita come Onlus, oggi è una Ong riconosciuta dal Ministero degli affari esteri.

I partecipanti del Master suddivisi in due gruppi, hanno dovuto esaminare come Save the Children, accreditata come partner ufficiale di EXPO, abbia sviluppato le seguenti attività:

1) Employer Branding
2) Dialogo diretto e fundrainsing
3) Incontri istituzionali.





Divisi in due gruppi, hanno dovuto individuare, come hanno agito i responsabili dell’area hr nell’organizzare il reclutamento e la selezione di diverse figure di staff, seguendo alcune linee guide aziendali.

Il 25 Marzo del 2017 partirà la XXIII edizione del Master in Gestione delle Risorse Umane, i partecipanti acquisiranno le specifiche e necessarie abilità e competenze professionali per lavorare efficacemente in ambito delle risorse umane: comprendendo i processi di selezione e valutazione del personale, attraverso un approccio metodologico e pratico con simulazioni, esercitazioni e case study.
Al termine del Master Make it So garantisce il contatto con le aziende partner, con l’attivazione di uno stage, per entrare direttamente nel mondo del lavoro.

Master in Gestione delle Risorse Umane: scopri l'agevolazione per iscrizioni entro il 30 Novembre.

Richiedi informazioni scrivendoci a info@makeitso.it o contattare allo 06/45471749